AVVISO DI OFFERTA IN OPZIONE AI SOCI AI SENSI DELL’ART. 2441, COMMI 1 E 2, CODICE CIVILE

AVVISO DI OFFERTA IN OPZIONE AI SOCI AI SENSI DELL’ART. 2441, COMMI 1 E 2, CODICE CIVILE

AVVISO DI OFFERTA IN OPZIONE AI SOCI AI SENSI DELL’ART. 2441, COMMI 1 E 2, CODICE CIVILE
 

Si avvisano gli azionisti che l’assemblea straordinaria dei soci di Cesena Fiera S.p.A., con sede a

Cesena (FC), in Via Dismano n. 3845, codice fiscale n. 01954020408, in data 23 dicembre 2020, ha

deliberato un aumento del capitale sociale secondo le seguenti modalità:

1 – l’aumento del capitale sociale è a pagamento da Euro 2.000.000,00 (duemilioni virgola zero zero)

ad Euro 2.350.000,00 (duemilionitrecentocinquantamila virgola zero zero), quindi per Euro

350.000,00 (trecentocinquantamila virgola zero zero) da liberarsi mediante conferimento di denaro;

2 - l'aumento di capitale è riservato ai soci;

3 - l'aumento di capitale è attuato mediante emissione di n. 140.000= azioni "Categoria Enti" e di n.

210.000= "Azioni Ordinarie", senza valore nominale;

4 – l’aumento prevede un sovrapprezzo di Euro 0,77 (zero virgola settantasette) per azione, e quindi

per un prezzo di emissione di Euro 1,77 per azione;

5 - ai soci è riconosciuto il diritto di opzione ai sensi dell'art.2441 c.c., in ragione di n. 175= azioni

ogni 1.000= vecchie azioni possedute, da esercitarsi non oltre il 28 febbraio 2021. Saranno pertanto

offerte in opzione le azioni di "Categoria Enti" di nuova emissione agli enti pubblici titolari di azioni

della medesima categoria, e le azioni ordinarie di nuova emissione agli azionisti titolari di azioni della

medesima categoria;

6 – è riconosciuto, ai sensi dell'art. 2441 terzo comma c.c., il diritto di prelazione sull'inoptato, fermo

restando che qualora, esaurite le azioni ordinarie inoptate, soggetti diversi dagli enti pubblici

sottoscrivessero azioni di Categorie Enti inoptate, le stesse si convertiranno automaticamente in

azioni ordinarie ai sensi dell'art.7 dello Statuto sociale vigente;

7 - gli amministratori sono autorizzati a collocare l'aumento di capitale sociale fra i soci anche

successivamente alla scadenza dei termini per l'esercizio del diritto di opzione e di prelazione, fermo

quanto previsto nell'art.7 dello statuto sociale vigente;

8 – il termine finale dell'aumento è stabilito ai sensi dell'art.2439 c.c. il 31 marzo 2021, fermo

restando che l’accesso al credito d’imposta previsto dal D.L. N. 34/2020 impone la sottoscrizione e

versamento entro il 31 dicembre 2020;

9 - ai soci che ne faranno richiesta è consentita la sottoscrizione prima dell'iscrizione della presente

delibera nel registro delle imprese;

10 - l'aumento di capitale nel suo complesso è scindibile e quindi il capitale sociale si intenderà

comunque aumentato di un importo pari alle sottoscrizioni raccolte entro il termine stabilito del

31/03/2021, conformemente a quanto previsto dall’art. 2439, comma 2, c.c.